N2 Oxygen Reduction System

Prevenire è sempre meglio che curare

Le tecnologie tradizionali usate nell’ antincendio, come schiuma, watermist, sprinkler ecc. intervengono quando l’incendio è già in atto e durante la fase di estinzione provocando gravi conseguenze sui beni e sugli ambienti coinvolti. I danni arrecati dalle tecniche tradizionali durante la fase di estinzione dell’incendio sono molto spesso dell’ordine di grandezza o addirittura superiori ai danni arrecati dall’incendio stesso. Inoltre esiste tutta una classe di ambienti, quali ad esempio le celle frigorifere, le cartiere, le cabine di trasformazione, gli shelter, ma anche altri, in cui queste tecniche oltre a non essere ottimali risultano di difficile/costosa applicazione.
Isolcell ha sviluppato una soluzione antincendio ottimale ed a basso impatto per garantire la sicurezza di tutte queste classi di ambienti.
Il nostro statement:
“Oggi eliminare il rischio di incendio e salvaguardare il contenuto ed ambienti è possibile grazie al sistema a deplezione di ossigeno N2 OXYGEN REDUCTION SYSTEM®”

Il concetto del triangolo del fuoco

L’atmosfera modificata e controllata per interrompere il triangolo del fuoco

fire triangle concept oxygen fuel combustible

L’ atmosfera che respiriamo è costituita prevalentemente da una miscela di azoto ed ossigeno. Mentre l’azoto presente in percentuale al 78% è un gas inerte, l’ossigeno presente al 20,95% è il comburente naturale in ogni processo di combustione. La contemporaneità della presenza di un materiale combustibile, di una percentuale di comburente sufficiente nell’ atmosfera che lo circonda e di una adeguata energia, permette di innescare e di mantenere in vita un processo di combustione. Queste tre condizioni: combustibile, comburente ed energia schematizzano e definiscono univocamente il “triangolo del fuoco” di ogni processo di combustione.
Le tecniche antincendio hanno come fondamento l’interruzione del triangolo del fuoco in almeno uno dei suoi lati. In generale una tecnica antincendio è tanto più efficace, quanto più rapidamente riesce a rimuovere una o più delle tre condizioni che hanno dato origine e mantengono il fuoco in vita.
A differenza degli impianti “classici”, concepiti come sistema di soppressione, il sistema N2 OXYGEN REDUCTION SYSTEM® previene l’innesco mantenendo nei locali da proteggere un’atmosfera con un tasso di ossigeno ridotto rispetto a quella ordinario, che sia auto-estinguente ed inibente per la combustione, ed allo stesso tempo tollerabile per l’uomo.
N2 ORS® previene il problema impedendo attivamente la creazione del “triangolo del fuoco” e la nascita della combustione.

Vantaggi

Benefici della metodologia a deplezione di ossigeno

Gli ulteriori vantaggi

del nostro sistema N2 ORS®

• Elimina il rischio di incendio
• Zero falsi allarmi
• Protezione costante (24/7/365)

• Continuità delle attività lavorative (business continuity)
• Nessuna falsa attivazione
• Nessuna attivazione manuale necessaria

• Nessun danno da agenti estinguenti
• Nessun residuo
• Concentrazione di ossigeno adattabile (in base al materiale
da proteggere)

• Naturale
• Ecologico
• Tollerabile per l’uomo

• a. Accuratezza del reticolo virtuale
• Maggiore adattabilità rispetto all’area da proteggere

• Sistema normato e certificato
Ridondanza dell’impianto
• Maggiore sicurezza nella misurazione dell’ossigeno
• Dotato di strumenti di autodiagnosi

• Installazione plug & play
• Facilmente riprogrammabile
• Impianto visualizzabile da remoto

• Adattabile anche in aree soggette a vincoli normativi
• Realizzabile per ogni classe di rischio
• Integrabile con sistemi preesistenti

• Ampia personalizzazione
• Poco invasivo nell’area da proteggere
Silenzioso

Inferiori costi di gestione e manutenzione
Ridotto consumo energetico

Principio di funzionamento

N2 ORS® in 4 semplici passi

In questa fase si genera l’atmosfera auto-estinguente. Tutte le nostre tecnologie per la produzione dell’atmosfera auto-estinguente sono sistemi green nel vero senso della parola: utilizziamo solo l’aria dell’atmosfera, senza ricorrere a sostanze chimiche o all’aggiunta di additivi.

L’atmosfera creata viene immessa nell’area da proteggere attraverso una rete di distribuzione.

Tramite uno speciale sistema chiamato “reticolo virtuale”, una serie di sensori di ossigeno analizza tutta l’area protetta e comunica alla centrale di controllo i risultati, in modo che ambiente venga costantemente analizzato e monitorato.

Quando viene rilevato un valore di ossigeno che si discosta da quello voluto, la centrale di controllo attiva i generatori di atmosfera auto-estinguente per il tempo necessario a ripristinare i valori definiti.
Grazie al reticolo virtuale e al sistema a rotazione, reso possibile dalla modularità dei generatori, si ottiene un’ottimizzazione dei consumi energetici e dei costi d’esercizio: infatti le apparecchiature si alternano ciclicamente limitando le ore di funzionamento e diminuendo di conseguenza usura e manutenzione.

generate release monitor maintain
#generare #Immettere #controllare #mantenere

Salute e sicurezza

La natura: il nostro modello di prevenzione

L’atmosfera che respiriamo è costituita prevalentemente da una miscela di azoto ed ossigeno. L’azoto, gas inerte per definizione, è già la parte preponderante presente nell’aria, mentre l’ossigeno è il comburente naturale in ogni processo di combustione.
La metodologia N2 OXYGEN REDUCTION SYSTEM® consiste solamente nel modificare le proporzioni nell’atmosfera al fine di inibire la combustione, mantenendo allo stesso tempo un tasso d’ossigeno naturalmente sostenibile. Infatti, sull’uomo questa atmosfera modificata (atmosfera auto-estinguente) può essere paragonata agli effetti percepiti a determinati livelli di altitudine o al pari di un viaggio in aereo.
Le informazioni inerenti agli accessi e la permanenza nell’atmosfera auto-estinguente sono illustrate da:

N2ORS
Prodotti

Regolamenti

N2ORS
Applicazioni

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti

Torna su